}

lunedì 18 giugno 2018

Cover Revail - Il paradigma dell'amore - di Giada Castigli












             TITOLO: Il paradigma dell’amore (vol.1)
AUTORE: Giada Castigli
EDITORE: Self publishing
SERIE: Il paradigma dell’amore
PROGETTO GRAFICO: Catnip Design
DATA PUBBLICAZIONE: 20 giugno 2018
GENERE: Romance
PAGINE: 241
FORMATO: digitale (euro 2,99) cartaceo (euro 12,99)
Disponibile per Kindle Unlimited

Questo libro fa parte della serie “Il paradigma dell’amore” ed è il primo libro della trilogia.



TRAMA

Per le sue amiche Giuditta è la mantide religiosa delle relazioni: si lascia sedurre, fa finta di amare e poi fugge via, il più lontano possibile da qualsiasi turbamento che possa minare il suo impeccabile autocontrollo.
Per tutti i suoi amici Gabriel Sala è un seduttore seriale, calcolatore ed egoista.
Sotto il cielo di Milano, all’incrocio di un semaforo, Giuditta e Gabriel si guarderanno per la prima volta e nulla sarà più lo stesso. Gabriel proverà a diventare l’uomo che non è mai stato, ma la vita lo costringerà ad affrontare una perdita alla quale non era preparato. Giuditta scoprirà che in amore non esistono regole e chi ama di più, spesso, è destinato a soccombere.


ESTRATTO

Di cos’è fatto l’amore?
Di niente. Ci si innamora, senza sapere di cosa. Ci si innamora e basta.
Che cosa ami di Gabriel, Giuditta?
Non lo so.
Si può essere innamorati di niente? Sì.
Io sono innamorata di niente, perché in lui non c’è niente, a parte un corpo aggraziato, a parte una voce in grado di scuotermi l’anima. Lui mi seduce, mi bacia, mi trattiene sotto le sue lenzuola e poi mi lascia andare.


 La serie è composta da

1# Il paradigma dell’amore
2# L’abbraccio (in uscita il 9 luglio 2018)
3# L’attesa


L’AUTRICE

Giada Castigli, classe 1984, nasce ad Anagni, un piccolo paese alle porte di Roma. Dopo il diploma classico prosegue gli studi universitari iscrivendosi alla facoltà di Scienze farmaceutiche applicate. 
Ora fa la mamma a tempo pieno e la scrittrice part-time. Fino a qualche anno fa non avrebbe mai pensato di poter pubblicare un libro, di certo la scrittura non rientrava tra le sue priorità. Poi, di colpo, è avvenuto lo scontro tra la vita da neomamma e la miriade di idee che le scoppiettavano in testa. 
Nel marzo 2014 nasce la storia di Giuditta e per l’autrice inizia un viaggio meraviglioso, animato da personaggi immaginari che hanno riempito le sue nottate insonni. 





Nessun commento: