}

giovedì 15 marzo 2018

Recensione - Ossidiana Nera - di Victoria Quinn





Titolo : Ossidiana Nera
Autore : Victoria  Quinn
Genere : Erotico
Pagine : 343







  Sinossi :

Mi trovavo al bar ad aspettare un amico , quando accadde. Quando la mia esistenza cambiò per sempre . Entrò la donna che avevo desiderato per tutta la vita . Bellissima . Impeccabile . Perfetta. Seppi che dovevo averla . E prima della fine della serata, sarebbe stata mia. La mia prossima sottomessa.

Recensione :

Calloway Owens è un uomo dalle due personalità : fondatore e direttore della più grande associazione no profit di Manhattan, rispettoso , sicuro di sé , apparentemente un bravo ragazzo di giorno e Dominatore proprietario del Ruin , famoso club bdsm di notte. Rome Moretti anche lei gestisce una piccola associazione no profit , è una persona riservata e il suo passato è avvolto nel mistero. Call e Rome si incontrano in un bar, Call sta aspettando Jackson , suo fratello , mentre Rome è lì con la sua amica Taylor, Call è subito attratto da Rome, tutto di lei lo eccita, mentre Taylor sta raccontando a Rome la sua storia finita male con Dave, Call l' ascolta rapito , osservando ogni dettaglio di quella donna perfetta che lo sta affascinando sempre di più. Dopo un po’ entra nel bar un uomo che si mette al bancone e Taylor lo riconosce come il
suo Dave. Non passa molto che Rome si precipita al bancone , prende il braccio dell’uomo indicatole da Taylor , lo gira e  lo colpisce con un ceffone così forte da farlo voltare dall’altra parte, e lo colpisce ancora e ancora. Taylor cerca di farla smettere , perché sta picchiando la persona sbagliata, ma Rome è così arrabbiata che non sente nulla a parte la sua rabbia. Quando Rome rinsavisce e si rende conto di essersi avventata sulla persona sbagliata ,ormai è tardi e la vergogna è cosi profonda da non riuscire ad incrociare lo sguardo col malcapitato. Call che aveva subito la furia di Rome, aveva reagito eccitandosi ancor di più nel vedere il suo temperamento e la sua grinta. Entrambi i protagonisti hanno in comune un passato sofferto , che li ha profondamente segnati. 
Call e Rome riusciranno a superare le loro difficoltà e i loro limiti per poter stare insieme ?
Primo di una trilogia, Ossidiana Nera è un erotico che tratta il mondo del B.D.S.M. 
L’autrice è molto brava a descrivere la passione che si crea tra i due protagonisti ,mi è piaciuto che ci siano i punti di vista di entrambi i personaggi. L’attrazione ossessiva che ha Call per Rome  e il suo conflitto interiore nel mantenere l’equilibrio tra autocontrollo ed eccessiva eccitazione , sono molto coinvolgenti. 
Tutto però gira intorno ai sentimenti e alle emozioni, mi sarebbe piaciuto che i personaggi fossero sviluppati di più .
Da metà libro in poi mi sarei aspettata qualche colpo di scena, o che fosse svelato qualche mistero in più del passato dei protagonisti . Anche il finale non lascia la giusta suspense nell’attesa del seguito. 
Infine ci sono molti refusi , un editing più accurato avrebbe sicuramente valorizzato di più questo libro.
Alla prossima lettura, Pia.


                                                                    

Nessun commento: