}

giovedì 15 marzo 2018

Recensione - Non lo avevo considerato, The fate Series #1 - di Francesca D'Isidoro



Titolo: Non lo avevo considerato (The Fate Series Vol. 1)
Autore: Francesca D'Isidoro
Genere: Romance contemporaneo
Pagine: 151


Trama:

Da quando, due anni prima, Diletta è stata lasciata dal suo fidanzato storico, vive una sorta di regressione emotiva. Non riesce a trovare più nuovi stimoli. Ed è proprio senza alcun entusiasmo che, anche quella sera, si lascia trascinare dalla sua migliore amica nel solito locale...
Francesco è fuggito dalla sua scintillante vita parigina rifugiandosi nella piccola città di provincia che gli ha dato i natali, pur di lasciarsi alle spalle una storia che l'ha distrutto. E, quella sera, ha solo intenzione di divertirsi un po'...
Il destino, però, è imprevedibile ed ha in serbo per Diletta e Francesco qualcosa che non avrebbero assolutamente mai considerato...




Salve lettori e lettrici, oggi sono qui per parlarvi del nuovo romanzo di Francesca D’Isidoro: Non l’avevo considerato (The Fate Series Vol. 1).
Ammetto con tutta onestà e con un sorriso a trentadue denti che questa autrice ha saputo sorprendermi piacevolmente, è il primo libro che leggo di Francesca, ma posso affermare con sicurezza che leggerò il seguito di questa serie e i suoi precedenti romanzi, il suo modo di scrivere mi è piaciuto tremendamente.
Ora riassumerò in breve la storia, ma senza andare oltre, non voglio e non posso farvi scoprire di più, starà a voi decidere se e quando immergervi in questa piacevole lettura.
Diletta non sta passando un momento facile, dopo la rottura con il suo fidanzato (pomposo e tutto muscoli) è tornata a vivere con i suoi. Fuori nevica e quel bastardo del suo fidanzato posta alcune foto di lui con la sua nuova fiamma su una spiaggia, aumentando così lo sconforto della ragazza.
Ma per fortuna c’è la sua esuberante, insistente e schietta amica, che praticamente la minaccia dicendole di smettere di piangersi addosso e alzarsi dal divano, perché la vita è una sola e bisogna viverla.
E lì, in quel locale non tanto alla moda, tra cibo scadente e alcool dozzinale, incrocia lo sguardo di un uomo tremendamente affascinante, Francesco.
                                    
Francesco sta attraversando un momento molto difficile della sua vita, la sua ex moglie Lèonie, sta cercando in tutti i modi di distruggerlo, mettendo in mezzo per fino la dolce e incantevole Pauline, nonché figlia dei due ex coniugi.
Francesco ha deciso di non innamorarsi mai più, l’ultima volta che ha deciso di lasciarsi trasportare dall’amore è rimasto scottato, ora ha bisogno solo di sesso, svago e  nessun impegno affettivo.
Diletta e Francesco sono due calamite, due caratteri totalmente diversi, ma così estremamente vicini e affini.
La loro storia si farà sempre più intensa, anche se lui farà fatica a lasciarsi andare e come se non bastasse qualcuno trama alle loro spalle…
Ora sarà meglio non andare oltre, finirei per raccontarvi veramente tutta la storia.
Che dire, se cercate una storia dolce, intensa e divertente, questa fa proprio al caso vostro.








Ho apprezzato molto lo stile narrativo dell'autrice: fresco, scorrevole, divertente e immediato ha reso piacevole l'intera lettura. Poi i POV alternati hanno reso la lettura ancora più fluida, e cosa più importante sono riuscita a conoscere perfettamente i due personaggi, provare e sentire ogni loro emozione, paura e dubbio.
Consiglio vivamente il suo romanzo, non ve ne pentirete!
Alla prossima, Maria.

                                                                        

Nessun commento: