martedì 1 agosto 2017

RUBRICA EMERGENTI - PATRIZIO GIULIO CESARE MORAMARCO-


Vi  presento Patrizio Giulio Cesare Moramarco, classe 1986.
Dice di sé :  sono un ragazzo sensibile e osservatore di ciò che mi succede intorno ogni giorno.          Amo descrivere le situazione che toccano la mia sensibilità , mi piace romanzarle secondo il mio punto di vista . Da questa mia  passione nasce la mia opera di esordio “ Come ti cambio la vita in un week end “  . 
Mi  reputo un sognatore che crede ancora nei veri valori della vita e che è sempre alla ricerca del lato positivo di ogni cosa e ogni situazione. Con questo spirito affronto la vita giorno dopo giorno, se cado cerco sempre di rialzarmi e ogni volta che succede sono sempre più forte di prima, fiero di essere sempre e comunque me stesso.

Così si racconta a noi Patrizio, giovane scrittore dall’animo sensibile , consapevole del senso di ogni evento e pronto  a trarne la potenziale  e positiva lezione di evoluzione ,che esso contiene. Pubblica il suo primo libro il 21/03/2017 , forse non a caso nel primo giorno di primavera. 


 Eccovi l'intervista fatta da Elisa Santucci del "Il mondo incantato dei libri" eccovi il link pagina e gruppo:

Ciao Patrizio come nasce il tuo essere scrittore?
La mia vena artistica da scrittore nasce dopo anni di pensieri e idee che poi ho trasformato in scrittura. Mi piaceva
ciò che scrivevo e ho deciso di scrivere il primo libro.
Cosa vuoi raccontare e cosa vuoi mettere in evidenza?
In questo libro, l’obiettivo è descrivere la decadenza della società moderna in modo semplice fluido e sarcastico ma allo stesso tempo riflessivo. Un racconto scorrevole da lasciare soddisfatto il lettore per la sua leggerezza e per la sua narrazione.
Cosa c’è di te nei personaggi del tuo libro?
Diciamo che i personaggi rappresentano un po’ il mio passato e il mio futuro. Nel passato ero circondato da tanta gente per lo più conoscenti che mi davano autostima e nel futuro alla ricerca di qualche anima sensibile che comprenda la mia persona ma che è difficile da trovare
In poche parole perché dovremmo leggere il tuo libro?
Perché è un libro scorrevole che si legge in un fiato, la gente si può riconoscere nella società moderna e infine penso che i lettori possano interpretare il finale come meglio credono
Quindi è un finale aperto? Prevedi un seguito? Oppure a libera interpretazione?
Anche se Anche se dei lettori mi hanno chiesto il seguito….vorrei lasciare libera interpretazione sul finale e concentrarmi su un romanzo più riflessivo e intenso che è quello che ho in mente ora.
Qual’è il pubblico ideale per il tuo romanzo?
“Come ti cambio la vita in un weekend ” è un romanzo più per un pubblico femminile dato che ho curato e studiato molti aspetti e comportamenti della donna moderna ma a mio avviso anche un pubblico maschile può leggerlo dato che tratta di temi attuali.
Cosa ti ha lasciato scrivere questo romanzo sei soddisfatto avevi aspettative disilluse?
Questo romanzo è stato pubblicato appena 2 mesi fa e la cosa più emozionante per me è stato ricevere molti complimenti da lettrici con un bagaglio culturale molto ampio. Per ora mi ritengo soddisfatto e il mio desiderio è che il mio libro possa arrivare a più gente possibile
Dove è possibile acquistarlo?
Sul sito della mia casa editrice Kimerik, andando sulla mia pagina facebook,
www.facebook.com/patriziogiuliocesare, su Amazon e su tutti siti online come Mondadori Rizzoli Feltrinelli unilibro Ibs e da oggi anche nei Mondadori store a Milano oltre che ordinabile in tutte le librerie.
Esiste anche la versione e-book o solo cartacea?
Su tutti siti elencati trovate anche la versione e-book
Cosa ti hanno regalato questi due mesi da quando è uscito il libro?
Grandi gioie per i resoconti di chi lo ha acquistato ma anche trepidazione nel cercare di far decollare le vendite e farlo conoscere a più lettori possibili
In bocca al lupo Patrizio Giulio Cesare Moramarco per il futuro ti auguro grandi successi.

Il libro

Ciò che esprimerò in questo racconto è solo la degradazione della società, sia maschile che femminile, che ha portato negli ultimi anni a una realtà basata sul materialismo, sull’apparenza e sull’ottenere ciò che si vuole a qualsiasi costo, abbandonando i nostri valori e la nostra etica morale. Tutto ciò può addurre benefici nella comunità, ma vuoti profondi nella persona stessa, ormai costretta a indossare una maschera allontanandosi giorno dopo giorno dai propri principi. Concludo, ovviamente, specificando che ogni singola parte di questa narrazione è puramente inventata e stereotipata a volte quasi all’eccesso, quindi prendete alla leggera questo testo, godetevi i lati ironici e provate a ricavarne qualcosa di vostro in cui vi riconoscete e che vi faccia riflettere. Per tutto il resto…
buona lettura!
Ed eccovi una recensione per conoscere meglio il suo libro...

Due amiche, un week-end, il desiderio di rivalsa…ed è così che ci si arma per invertire la rotta della propria vita! Roby e Chiara sono due ragazze intraprendenti e femminili, che decidono di mettere a frutto il proprio tratto felino.
Un loro amico comune, Jimmy, frequenta locali di lusso e la parte benestante della città e sarà lui che le aiuterà ad accedere in quel mondo finora inavvicinabile. Le due ragazze hanno carisma, sexappeal e femminilità e cercheranno in ogni modo di entrare a far parte di questo mondo.
Un week-end, due soli giorni e due sole notti per capire quello che poi, in fondo, stavano cercando:
la sensibilità delle due si fa spazio con le unghie e con i denti, per vincere contro il materialismo e la costante esigenza di apparire che devasta la nostra società.
Questa l’essenza del romanzo d’esordio di Patrizio Giulio Cesare Moramarco “Come ti cambio la vita in un weekend”, con cui l’autore mira a mettere a nudo la società e il suo decadimento morale: affarismo, competizione, violenza ormai lasciano poco spazio ai valori di questa società frustrata.
Troppo egoisti e concentrati su aspetti materiali e irrilevanti, gli uomini e le donne
contemporanei stanno via via perdendo il contatto con la realtà e con ciò che li circonda.
È come se avessimo deciso di indossare una maschera e scelto di vivere nella società
dell’apparenza, dove la falsità la fa da padrone sull’etica morale e sui valori.
Ed ecco che l’autore prende in mano la penna e comincia a raccontare il mondo che lo circonda e i cambiamenti, in alcuni casi repentini, a cui le persone sono costrette.
“Come ti cambio la vita in un weekend” vuole proprio far questo: raccontare come il
cambiamento non sempre arrivi lentamente, ma delle volte in maniera repentina… un solo weekend, tanto può bastare per cambiare la vita e il tuo modo di considerare la realtà circostante.
Da qui anche il senso del titolo del romanzo breve, principalmente indirizzato alle donne, che in maniera ironica e accattivante descrive le vicissitudini di due ragazze alle prese con un week-end che volge dall’ordinarietà alla trasformazione.
Alla fine della telefonata Roby si accascia seduta al pavimento in preda di un raptus
nervoso che si trasforma in un lungo e triste pianto.
Lo stile
Un romanzo veloce che si legge d’un fiato, per raccontare come il modo di vedere la vita e la società possano cambiare in davvero poco tempo, il tempo di un week-end.
Rivolto maggiormente a una platea femminile, il racconto di Patrizio Giulio Cesare Moramarco potrebbe suonare una colonna sonora che segni il passo dell’evoluzione.
I primi capitoli segnano il tempo del desiderio e della perversione, quasi a suonare il ritmo di “Simpathy for te Devil” dei Rolling Stones, per passare a un finale più intimista, che secondo lo stesso autore potrebbe essere meglio rappresentato da “Piccola stella senza cielo” di Ligabue.
Un racconto attuale in cui potrebbe essere facile riconoscersi; un racconto scorrevole e leggero che, tra le righe, vuole lasciare lo spunto ai lettori per sorridere e riflettere.

                                                                       
Alla prossima .... Pia Sella.

Nessun commento: