giovedì 27 luglio 2017

Recensione - Sarah Gilmor, La Custode #1- Fabio Fanelli

TITOLO: Sarah Gilmore, La Custode #1
AUTORE: Fabio Fanelli
GENERE: Fantasy
PAGINE: 361
                                                      

SINOSSI

Il mondo magico è in grave pericolo. Il nemico è in agguato pronto ad agire. Solo una ragazza può salvarlo: una ragazza comune del destino speciale.
Sarah è testarda, caparbia, coraggiosa e determinata, ma non sa di possedere queste doti fin quando non si scontra con il suo destino: diventare la Custode di un potente Grimorio.
Il suo cuore puro le permetterà di accedere al grande potere che custodisce il libro ma, poco avvezza alla magia e a ciò che ne deriva, riuscirà a fronteggiare gli Oscuri che vogliono conquistare il potere assoluto? 
Saprà adattarsi a una nuova vita piena di pericoli ed ostacoli da affrontare? 
Che aspettate? Immergetevi nel mondo di Sarah Gilmore. 
Amore, Amicizia, Intrigo, Mistero e Magia sono gli ingredienti perfetti per un romanzo che vi stupirà!


Da dove iniziare se non dicendovi che se amate pozioni, incantesimi e magia in tutte le forme, non potete perdervi questa storia.
Sinceramente mi ha stupito il fatto che sia il primo libro scritto dall'autore, e ancor di più che non sia stato pubblicato da una Ce, perchè è davvero un libro degno di nota, sia per il modo di scrivere dell'autore, chiaro, scorrevole e dettagliato che per la trama magica e mai noiosa.
Lo scrittore riesce a farti guardare attraverso gli occhi dei personaggi, riesci a toccare e sentire tutto ciò che ti circonda. Sarà che amo da sempre il mondo magico e le sue storie, in questa particolarmente mi è davvero piaciuto il soffermarsi sulle pozioni , sugli incantesimi, è come se lo scrittore volesse farti partecipe delle vicende.(e ci riesce!!).

I momenti d'azione sono stati entusiasmanti, i personaggi e i luoghi sono così ben descritti da renderti facile volare con l'immaginazione e trasportarti nella storia. I miei personaggi preferiti? Beh senza alcun dubbio Morgante e Kaleb non sò spiegarvi il perchè ma mi piacerebbe saperne di più su questi due!
 Abile lo scrittore anche nei colpi di scena, nel tenerti in bilico e fermo a pensare a come  sbrogliare la matassa che ti porge. E che dire del finale.... beh niente... dovete scoprirlo voi!!!

Alla prossima Emanuela

1 commento:

Fabio Fanelli ha detto...

Ti ringrazio per queste belle parole. E' una recensione che mi commuove e, al tempo stesso, mi da la forza di andare avanti; di farmi strada in questo mondo di autori self con l'intento di guadagnarmi la stima dei lettori :)