giovedì 27 luglio 2017

Recensione - Eratos- di Caterina Perilli

TITOLO: Eratos
AUTRICE: Caterina Perilli
GENERE: Fantasy
PAGINE: 288
                           





SINOSSI

All'interno del racconto vediamo brevi capitoli che raccontano storie temporalmente distanti milioni di anni, intrecciate da un filo che solo con lo svolgersi degli eventi diventa pian piano visibile. Eurydice, principessa del Regno della Luce, dei popoli ancestrali, figlia di Re Luxir ed erede al trono, stravolge tutto ciò che doveva essere con la sua fuga. A subirne le conseguenze, oltre ai popoli ancestrali, brutalmente decimati dalla forza oscura più potente di tutti i tempi, maldestramente creata e alimentata dal popolo della Luce, sono dei ragazzi dei giorni nostri, ignari di tutto ciò che li aspetta. Amelie si troverà legata a doppio filo con la principessa dell'Argi, Eurydice, scoprendo che nella sua vita niente era come doveva essere e che negli angoli bui si cela un male che fatica a restare nell'ombra.

Ed ecco cosa ne pensa Paola, che la letto per noi...

Se amate il fantasy che vi fa viaggiare tra fantasia e realtà, questo è il libro per voi.

L'autrice ti trasporta attraverso i suoi personaggi in viaggi attraverso mondi paralleli, riesce in modo equilibrato a trattare il lato romantico della storia, con la lotta di un amore contrastato, e la parte fantasy con  l'amicizia tra le diverse ragazze che scoprono un nuovo mondo a loro sconosciuto ma che insieme lottano contro il male usando ognuna il proprio potere. 
La scrittura scorrevole e fluida ti porta a leggerlo velocemente e senza annoiarti.


Il significato del titolo è una sorpresa che si scopre leggendolo.
La scrittrice rende la trama piacevole e curiosa dando vita ad una lingua antica.
Lo consiglio soprattutto come lettura per  ragazzi.

A presto Paola.

Nessun commento: