domenica 23 luglio 2017

ASPETTANDO IL 7 AGOSTO...

Oggi aspettando l'uscita del quinto capitolo della saga dei Fratelli Lamazè, vi ripropongo le mie prime recensioni dei primi quattro capitoli, più che recensioni sono commenti ero alle prime armi, magari più avanti se riuscirò ad acquistare tutti i cartacei riproporrò delle belle recensioni 😉

TITOLO: Soffocami #1
AUTRICE: Chiara Cilli
GENERE: Dark Romance
PAGINE: 400

                                                



Trama


Avevo tutto ciò che ho sempre sognato.
Non ho mai avuto la vita che sognavo.
Avevo lavorato sodo per arrivare dov'ero.
Violenza, soprusi e crudeltà mi avevano segnato per dieci anni.
Ero pronta a portare l'azienda di famiglia ai vertici del successo.
Ero pronto a saziare la mia vendetta contro chi aveva abusato di me per lungo tempo.
Poi mi hanno rapita.
Così ho preso la figlia di Nikolayev.
Ora devo sopravvivere a un uomo che mi consuma l'anima.
Non importa quanto lotterà, non ha scampo.
Non posso lasciare che mi soffochi con la sua presenza letale.
Perché la ucciderò.

Genere che non ho mai letto, e se devo dire la verità già dalla prima pagina mi ha sconvolto per il tema delicato e intenso che fa da piedistallo alla storia. Sono rimasta spiazzata dalle parole crude e violente usate, ma nonostante questo ho continuato incuriosita e rammentando a me stessa che comunque si tratta di finzione e immaginazione. Proprio con questa convinzione ho continuato e posso dire che la storia è molto ben curata come la descrizione dei personaggi e dei luoghi e nonostante la crudeltà, ti coinvolge e ti spinge a continuare. Sicuramente non adatto a tutti, ma vale la pena leggerlo.



✏✏✏✏✏

TITOLO: Distruggimi #2
AUTRICE: Chiara Cilli
GENERE: Dark Romance
PAGINE: 262

                                                 



Trama

Credevo di essere sopravvissuta all'orrore. Mi sbagliavo.
Credeva di potermi sfuggire. Ma non ha scampo da me.
Non riesco a liberarmi di lui.
Non le permetterò di cacciarmi dalla sua mente. 
È nella mia testa, nel mio sangue, nelle mie ossa.
È un mostro che vuole impossessarsi della mia anima e farla a brandelli.
Henri Lamaze è l'incubo di morte da cui non sarò mai in grado di svegliarmi.
Aleksandra Nikolayev è l'ultimo demone che devo sconfiggere.
Questa volta non riuscirò a contrastare il suo veleno.
Questa volta sarò io a non sopravvivere a lei.
È finita.
E non posso accettarlo.





 La storia,come nel primo (soffocami) mi ha travolto, ho avuto la voglia incalzante di girare ogni pagina per la voglia di scoprire dove la storia avrebbe portato i suoi personaggi.
Personaggi che lottano di continuo tra loro e con loro stessi ,in un gioco febbrile di odio intenso e amore folle e malato. Abile l'autrice che in un susseguirsi di eventi ed emozioni ti trasporta fino all'ultima pagina.


✏✏✏✏✏

TITOLO: Uccidimi #3
AUTRICE: Chiara Cilli
GENERE: Dark romance
PAGINE: 282
         
                                       


Trama

Non avrei mai immaginato che la mia vita sarebbe finita così.
Non avrei mai creduto che la mia vita sarebbe dipesa dalla sua.
Ero pronta a morire per mano dell'uomo che mi aveva distrutto.
Ero pronto a uccidere la donna che si era presa tutto me stesso.
Ma la mia sofferenza non è ancora terminata.
Ma me l'hanno portata via.
Sta venendo a riprendermi, lo sento.
Me la riprenderò, a qualsiasi costo.
E questa volta non potrò fermarlo.
E questa volta non fallirò.
A meno che non sia io a ucciderlo.



Commento:* spoiler alert ** Terzo capitolo della saga, che dire sono rimasta con il fiato sospeso fino alla fine, e da eterna romantica ci ho sperato, non dico altro....Comunque anche in questo libro l'autrice ti porta ad avere emozioni contrastanti, perché se da una parte (quella razionale) sai che un amore come quello tra Henry e Alexandra non deve esistere, soprattutto dopo tutta la violenza che c'è stata, dall'altra si è intrigati e portati a sperare nel lieto fine. Oltre a questo in questo terzo capitolo si aggiunge anche la lotta tra i clan che non ha avuto molto spazio ma che spero di trovare in altri libri....


✏✏✏✏✏

TITOLO: Per addestrarti #4
AUTRICE: Chiara Cilli
Genere: Dark Romance
Pagine : 312
                                                


Trama

Credevo di sapere chi fossi. Cosa fossi.
Credevo di non avere più scampo, che la mia resistenza fosse ormai giunta al termine.
Poi ho sentito la sua voce pronunciare il mio nome.
Poi i suoi occhi hanno risposto al richiamo dei miei.
Non ha paura di me. Si avvicina. Mi parla. Mi tocca come se le appartenessi. È folle.
Lui è l’unica chance che ho per restare viva. Devo far sì che gli importi di me. Che sia lui ad avvicinarsi.
Ma non riesco a starle lontano.
Ma gli basta sfiorarmi perché perda di vista l’obiettivo.
L’arrivo della Regina è vicino.
Dovrò scegliere.
La sottomissione.
O la lama di André Lamaze.
Qualunque sia la sua decisione, finalmente dirò addio alla mia piccola rossa.

Dark Contemporary Romance
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente e omicidi. Non adatto a persone suscettibili ai temi trattati. +18

Nei libri precedenti Andrè ci era stato presentato come il più spietato dei fratelli Lamaze.Non aveva debolezze,era di puro acciaio e assolutamente non incline a qualsiasi tipo di emozione.
Ma in questo romanzo con grande sorpresa lo vediamo pian piano,abbassare la guardia e mostrare un lato umano che non avremmo mai pensato potesse avere.

"ERO UNA PATETICA MARIONETTA IN BALIA DEL TERREMOTO CHE QUELLA PICCOLETTA AVEVA SCATENATO IN ME.UN TERREMOTO CHE AVEVA SCHEGGIATO LA CORAZZA DI ODIO E IRA IN CUI,IN SOLITUDINE, AVEVO VISSUTO FIN DALLA MORTE DI NOSTRO PADRE. UN TERREMOTO CHE PORTAVA CON SÉ QUALCOSA CHE NON AVEVO MAI PROVATO. QUALCOSA CHE NON VOLEVO PROVARE."

Tutto questo grazie a Nadyia,una piccola rossa,indisciplinata,determinata e straordinaria nel tenere testa allo spietato Andrè.

"<<PERCHÉ LO STAI FACENDO?>>CHIESI,IN TONO ADIRATO E SCONFITTO. ANDRÈ MI SCRUTÒ DALL'ALTO CON SUFFICIENZA.
<<PER ADDESTRARTI>>".

Il legame che li unirà è fantastico, intenso, lo vedi crescere pian piano, ne sei partecipe.È un continuo sali e scendi che intriga e fa desiderare di farne parte.Lotteranno per restare lontani....non ci riusciranno nonostante entrambi rischiano la vita.
" HO DOVUTO LASCIARLA,O SAREMMO MORTI."

"CREDEVO SAREBBE TORNATO PER PORTARMI VIA.
MA NON L'HA FATTO."

Poi entriamo finalmente nel mondo della spietata Neela,nonostante la crudeltà e l'efferatezza del personaggio,non si riesce ad odiarla.
E che dire di Ekaterina,la killer della Regina,spietata,ma al tempo stesso in qualche modo vicina e solidale con Andrè ed Nadyia.Mi piace questo personaggio e spero di rivederlo.
Infine mi è piaciuto molto il far sbucare ogni tanto gli altri due fratelli,ti riallacciano agli altri libri riaccendendone il ricordo.

Nessun commento: