lunedì 26 giugno 2017

RUBRICA - MUSICA E PAROLE-

“La musica è un’amante gelosa e pretende tutta la tua attenzione. Vuole che ti abbandoni completamente a lei.”                                                                Bono



 A cura di Katia Piceni...


Questa settimana come libro vi propongo:

APRI GLI OCCHI E COMINCIA AD AMARE di Elle Eloise

Un destino che non ha scelto e la vita che le scivola tra le mani: questa è Sara. Andare via è l’unica cosa che conta per lei, lontano, fuori dall’Italia, in un luogo che non le susciti brutti ricordi. Così seduta in un pub austriaco , i suoi occhi incontrano quelli di Isaak, abituato ad avere mille ragazza completamente diverse da lei. Eppure lui riesce a rianimarla e la trascina in un vortice di passione e amore che le ridanno speranza. Perché Sara ha un’ anima e un corpo feriti ma Isaak riesce  guardare oltre,raggiungendo il suo vero Io.

Ed ecco cosa mi sono ascoltata durante la lettura....


1°PARTE
Sara prova dolore per quel maledetto giorno dove lei ha smesso di vivere, ha paura di questa vita che non sente più sua.
ELISA- EPPURE SENTIRE


2°PARTE
Nonostante lei sia partita mollando tutti coloro che l’hanno sempre sostenuta e aiutata ad andare avanti loro continuano ad esserci per lei e lo faranno sempre.
QUEEN- FRIENDS WILL BE FRIENDS



3°PARTE
Dopo tutto il dolore finalmente Sara riuscirà a vedersi tramite gli occhi pieni di speranza e amore di Isaak. Grazie a questo lei riuscirà a combattere e ritornare a vivere.
JAMES BLUNT- YOU’RE BEATIFUL


Ma non è finita, questa settimana come aspetto della musica ho scelto per voi un argomento secondo me molto interessante: la musica usata come terapia.
La musica oltre ad essere un linguaggio, come abbiamo visto settimana scorsa, può anche essere usata in ambito medico a scopo riabilitativo, terapeutico in varie condizioni psico-fisiche, e viene chiamata MUSICOTERAPIA. Questa permette di comunicare attraverso un codice alternativo utilizzando il suono, la musica, il movimento per aprire canali di comunicazione al mondo interno della persona. Facendo ciò essa diviene attiva stimolazione multisensoriale, relazionale, emozionale e cognitiva.
Questo tipo di aiuto medico viene utilizzando con vari tipi di paziente come:
Per gli anziani, come aiuto e sostegno psicologico quando vengono trasferiti in strutture di case di riposo.
Per malati di alzheimer, perché riduce i disturbi e migliora le attività funzionali compromesse.
Per i giocatori d’azzardo, usata come metodo di rilassamento
Per le donne in gravidanza , usata anche qui come metodo di rilassamento e per il contenimento di emozioni negative per il bambino.
Per persone colpite da afasia, grazie alla musica si riescono a migliorare alcuni aspetti di questa condizione
Ed infine per l’oncologia, dove viene usata come metodo di sfogo e aiuto per la gestione di sentimenti troppo forti e contrastanti da assimilare.



Spero che anche oggi abbiate trovato interessante ciò che vi ho condiviso.

Alla prossima.... Katia

Nessun commento: