sabato 24 giugno 2017

RECENSIONE - TUTTI PER UNO - PITTACUS LORE

Un'altra bella recensione, Davide il nostro recensore freelance 😂😂, ha letto per noi l'ultimo capitolo di questa lunga saga che lo ha accompagnato negli ultimi tempi, vediamo cosa ci racconta.





Titolo: Tutti per Uno

Autore: Pittacus Lore (Jobie Hughes & James frey)

Editore: Editrice nord

Pagine: 384 Genere: Fantascienza









Sinossi 

Con “Tutti per Uno” si chiude la serie Lorien Legacies. Siamo al settimo e ultimo volume della serie Lorien Legacies. La Terra sarà invasa dai Mogadoriani; ma in sua difesa, accanto all’esercito terrestre interverranno i superstiti dei dieci ragazzi provenienti dal pianeta Lorien.

La mia vita è stata un lungo, estenuante allenamento. Dovevo prepararmi al giorno in cui io e i miei compagni avremmo combattuto e vinto una guerra segreta contro la terribile minaccia che gravava sul mondo. Ma abbiamo fallito. I nostri nemici hanno invaso la Terra, seminando il panico tra la popolazione inerme. Ci siamo resi conto di non essere abbastanza forti per farcela da soli, così ci siamo alleati con l'esercito americano e abbiamo viaggiato per settimane alla ricerca di ragazzi come il mio amico Sam. Ragazzi dotati di poteri straordinari, da addestrare prima che sia il nemico a trovarli e a usarli contro di noi. Perché la nostra unica speranza è unire le forze. O almeno è ciò di cui sono convinti gli altri. Io, invece, non ne sono più tanto sicuro.
Perché loro hanno ucciso:

Il Numero Uno in Malesia.
Il Numero Due in Inghilterra.
Il Numero Tre in Kenya.
Il Numero Otto in Florida.

Io sono il Numero Quattro e loro mi hanno portato via la casa, la famiglia e la ragazza che amavo. Nessun altro deve morire a causa mia. Non ora che ho scoperto di avere una nuova, potentissima Eredità. Io sono un'arma, forse l'unica in grado di sconfiggerli. E sono pronto a sacrificarmi, pur di vincere la guerra…


Recensione

Finalmente dopo una lunga attesa (1 anno) è uscito l’ultimo capitolo ahimè della saga, nel quale sapremo se tutti gli sforzi, le avventure intraprese dai dieci ragazzi della casta Garden saranno stati sufficienti per riuscire una volta per tutte ha sconfiggere i Mogadoriani.
Tutto ha inizio con il primo libro “Sono il numero Quattro” che racconta di Nove bambini (Garde) e dei loro custodi (cêpan), fatti scappare sulla Terra dal pianeta Lorien durante l’attacco dei Mogadoriani. Qui i loro custodi dovranno proteggerli tenendoli nascosti e nel frattempo addestrarli per prepararli allo scontro finale contro il capo dei Mogadoriani Setrákus Ra che in realtà è un antenato del pianeta Lorien.

I Numeri stessi sono usati per intitolare i cinque libri successivi;
“Il potere del Numero Sei”
“La vendetta del Numero Nove”
“La sfida del Numero Cinque”
“Il ritorno del Numero Sette”
“Il destino del Numero Dieci”

Inizio dicendo che il finale de “Il Destino Del Numero Dieci” mi aveva alquanto sconvolto, in quanto non mi sarei mai aspettato…...
Il romanzo inizia un po’ in sordina, ogni personaggio ripercorre gli avvenimenti svoltesi nel capitolo precedente, l’inizio della guerra contro i Mogadoriani e Setrákus Ra. L’eroe della saga John Smith (il numero quattro) insieme all’amico Sam Goode e Nove si riuniscono a Sette, Marina, Ella ed Adam.
Dopo la liberazione del potere Loric da parte di Ella e la distruzione del Santuario da parte di Setrákus Ra entrano in gioco i nuovi Garde umani, i quali riceveranno i super-poteri Loric e avranno il compito di difendere la Terra e, in seguito, ricostruirla.
John ha subito una grave perdita e il suo intento di distruggere Setrákus Ra diviene una missione di vendetta. Il romanzo come i precedenti scorre velocemente, e lascia il lettore incollato alle  pagine con continui colpi di scena. Percepisci gli stati d’animo dei  personaggi, la stanchezza della guerra.


"Loro si sentono invincibili. Loro sono usciti allo scoperto. Loro 
vogliono annientarci, Ma NOI abbiamo risvegliato un antico potere. 
NOI possiamo fare la differenza. NOI non siamo più soli.
Questo è l’inizio della fine."



La battaglia sarà cruenta, i Garde sono ormai stremati da un percorso lungo anni in cui sono stati costretti a fuggire e a vedere morire i loro fratelli e i loro amici. Non vedevo l’ora di leggere questo capitolo finale, non mi è piaciuto il fatto che i Garde originali non abbiano potenziato i loro poteri, o ricevuti di nuovi. Il finale è fantastico con un grandissimo scontro tra i Loric contro i Mogadoriani che collaboreranno all’unisono (da cui il titolo del romanzo) con colpi di scena fino alla fine, ben costruito e che ti lascia con il fiato sospeso. La saga si conclude….. A voi scoprire come, buona lettura!
 

 Davide

Nessun commento: