sabato 24 giugno 2017

RECENSIONE - IL DONO - DI IRENE CATOCCI

Maria ha letto per noi questo bellissimo romanzo, venite a scoprire cosa ne pensa....




Titolo: Il dono
Autore: Irene Catocci
Genere: Romance
Pagine: 457









Trama
Cassandra è una ragazza emotivamente bulimica, tiene a distanza per paura di soffrire, di essere abbandonata nuovamente. La sua vita è in stallo, ferma a dieci anni prima, quando in un incidente stradale perdono la vita i suoi genitori. Da quel momento, tutta la sua vita è cambiata, l'età dell'innocenza è stata strappata via, al suo posto ne è rimasto solo un guscio vuoto. Il suo unico amico è Damiano, ed insieme lavorano in un maneggio a Dicomano, un paesino nel bel mezzo della campagna fiorentina.L'incontro con Gabriele, un ragazzo paraplegico, mette in discussione tutte le sue certezze. Da quel momento tutto sembra possibile, l'amore, una vita diversa e ricominciare a credere in un qualcosa di superiore, ad un futuro che si era preclusa tanto tempo fa. Questa è la storia di Cassandra e Gabriele e del loro legame benedetto dal destino, una storia semplice, sui valori importanti della vita, sull'accettazione delle diversità e sull'amore, come unico “dono” da vivere pienamente e senza vergogna.

Recensione
Ho apprezzato e adorato questo libro per le tematiche che ha affrontato la scrittrice, e il suo modo di scrivere, semplice e scorrevole.
Chi è che decide chi sia giusto amare? Chi decide cosa sia davvero la normalità? La risposta dovrebbe essere nessuno, ma come ben sappiamo le persone che ci circondano hanno i loro pregiudizi, il loro punto di vista e il loro modo di pensare, molte volte retrogrado.
Nessuno dovrebbe dirci chi e quando amare. Eppure accade molto spesso, l'ignoranza fa da padrona. Il diverso fa paura, anche se sinceramente chi dice che amare qualcuno dello stesso sesso è diverso, chi lo ha deciso? L'amore non ha età, non ha tempo e neanche sesso. C'è chi lotta contro questi pregiudizi e chi invece soccombe, nascondendosi o rilavandosi per ciò che non è. Ma l'amore vince le barriere, scegli ogni strada per manifestarsi, a volte sotto forma di un ragazzo dolce e forte, che non si è arreso alle difficoltà della vita. Oppure sotto forma di una vera amicizia, capace di andare contro tutto e tutti.
L'amore tra Cassandra e Gabriele è un amore intenso, passionale, oltre ogni  immaginazione.

"Non puoi scegliere per chi avere pulsioni o chi amare. Nel grande disegno dell’universo siamo tutti uguali."
Al termine di questa lettura, sono piacevolmente soddisfatta, il significato dell'amore, quello vero, traspare in ogni parola. Un sentimento capace di abbattere pregiudizi e paure insensate, ma soprattutto capace di ridare a qualcuno, in questo caso Cassandra, la voglia e la gioia di vivere.
Ringrazio la scrittrice per questa sua stupenda storia, grazie per avermi fatto sognare.

Alla prossima...  Maria


Nessun commento: