giovedì 4 maggio 2017

RECENSIONE-LONELY SOULS-DI ANDREA ROMANATO




LONELY SOULS-LE STREGHE DI NEW ORLEANS-
ANDREA ROMANATO
GENERE:URBAN FANTASY
PAGINE:190


                                                                  TRAMA


Il protagonista è un ragazzo newyorchese, Erik Crane, che si ritrova mezzo morto dopo aver subito un'aggressione da parte di alcuni individui nel tentativo di salvare una ragazza. Quest'ultima gli sussurra delle parole incomprensibili e lui sviene. Quando si risveglia si rende conto di essere nel corpo di una ragazza di nome Evaline e che si trova a New Orleans. 
Un anno dopo, tornando a casa da lavoro, aiuta un'altra ragazza da un aggressore maniaco armato di machete. Quell'incontro e quella ragazza segneranno per sempre la vita di Erik, trascinato sempre di più nel mondo segreto delle streghe e delle loro sanguinose leggi.


Recensione

In questo romanzo non troviamo la solita storia di streghe,la trama è molto convincente e fin da subito mi ha coinvolta,l'inizio è un pò particolare perchè parte con il raccontare di Erik,che in seguito ad uno scontro per salvare una ragazza di nome Evaline che viene aggredita,si ritrova letteralmente catapultato in un altra vita,o meglio in un altro corpo....il corpo di Evaline.
Erik/Evaline vive da solo e lavora come barista,una sera dopo il lavoro si ritrova a salvare una ragazza,Valentine da un'aggressione da parte di un pazzo con il machete,e da qui la sua vita cambierà nuovamente.Erik scoprirà di essere una potenziale strega,via via che la storia prosegue incontrerà nuovi personaggi,Tiffany,Francis,e tanti altri che come lui sono streghe.Ma non ci saranno solo streghe ma bensì altri curiosi personaggi che cercheranno tra innumerevoli battaglie(forse troppe per i miei gusti) di ucciderli.


"Una cosa sapevo per certo:non mi sarei separato da loro per niente al mondo e se qualcosa avesse minacciato questa unione allora avremmo combattuto con tutte le nostre forze,insieme."


Qui le streghe come vi ho già detto prima non sono le solite,qui sono combattenti,lottano contro le varie congreghe che sono sempre in lite tra loro.Mi è piaciuto il fatto che lo scrittore abbia immaginato le varie tipologie di streghe,tipo Silvana che toccando gli animali ne acquista le capacità,questa cosa mi ha affascinata.
Il mondo di cui parla è molto violento e brutale,come dice "dove uccidi o vieni ucciso",ma non c'è solo questo si parla anche di legami sentimentali e della ricerca di se stessi,avrei voluto forse per mio gusto personale che questo aspetto fosse più sviluppato,come anche il rapporto tra Erik ed Evaline che avrei voluto approfondire un pò...
Infine posso dire che la trama e le scene di lotta sono molto avvincenti e fantasiose,ti incuriosisce spingendoti ad andare avanti,la cosa che ho notato e che di solito è un pò il punto che mi affascina in un romanzo è la descrizione del posto,in questo caso New Orleans,che purtroppo non c'è e non mi ha permesso di immedesimarmi completamente come mio solito.Naturalmente è solo mia opinione personale da semplice lettrice,che non toglie il potenziale del romanzo e che di sicuro mi spinge a leggere i prossimi.

VOTO:💗💗💗 SU 5






Nessun commento: