mercoledì 26 aprile 2017

INTERVISTA A DANIELA BELLISANO

1-Chi è Daniela nella realtà?Come ti descriveresti invece come autrice?

Daniela è una ragazza di quasi 27 anni semplice e timida.Le piace sognare,leggere e scrivere e quando non fa questo si occupa dell'azienda agricola di casa e fa lunghe passeggiate insieme al fratellino e al loro piccolo cane.Le piace camminare per boschi ed osservare la natura.Ed ha una piccola passione per le pietre dure e i cristalli!!

Scrittrice,oddio non riesco ancora ad abituarmi a questa parola 😉 diciamo che semplicemente mi piace mettere su carta (elettronica e non)i miei pensieri.Pensa che la mia scrivania è invasa da molteplici quadernini,ognuno con trame appuntate,personaggi o frasi,date da un' improvvisa ispirazione.Questa è la parte che mi piace di più,il momento in cui tu stai facendo la più normale delle attività,tipo spolverare o cucinare,e la tua mente s'illumina con una nuova idea,con dei personaggi che iniziano ad affollare la tua mente finché non metti su carta le loro avventure.

2-Fare la scrittrice è sempre stato un tuo sogno o c'è stato qualcosa o qualcuno che ti ha avvicinato alla scrittura?

In realtà non sapevo di voler diventare una scrittrice fino a due anni fa,quando ho scritto il mio primo libro WITCHES DESTINY. Ripensandoci però la scrittura ha sempre fatto parte di me.Da piccola giocando con mia cugina inventavamo sempre storie diverse,fantasticando e un giorno le ho detto:"perché non scriviamo queste nostre avventure fantastiche?",da lì abbiamo iniziato ad appuntare le nostre fantasie...così per gioco.Negli anni però siamo cresciute e abbiamo messo da parte questa attività,anche se io ogni tanto continuavo a scribacchiare qualcosa; finché un giorno sono capitata su Efp,un sito di fan fiction e lì ho realmente iniziato la mia "carriera",sentendomi realizzata ogni volta che finivo di scrivere un racconto.

3-Qual'è la prima cosa in assoluto che hai scritto,la tieni gelosamente in un cassetto?

La storia scritta con mia cugina che abbiamo intitolato "The pop star story",non sò se avrò mai il coraggio di riprenderla e farle vedere la luce, per adesso rimarrà nel cassetto insieme alle mie vecchie fan fiction.

4-Il primo libro che hai scritto è WITCHES DESTINY,ce ne parli un pò?Chi sono i protagonisti?

Si, Witches destiny è il mio primo libro,nato inizialmente come breve storia su Efp,poi ritirata per apportare modifiche che lo hanno reso il libro che è ora.Ricordo ancora come è nata l'idea di scrivere questa storia:ho sempre amato il mondo della magia,fin da piccola ho seguito Streghe,il telefilm,che mi ha accompagnato per tutta l'infanzia e adolescenza.Poi un giorno di circa tre anni fa,in estate, un improvviso temporale estivo ha colpito la zona in cui abito,ed è stato proprio l'osservare il vento,l'acqua piovana violenta sbattere contro le finestre e le nubi correre veloci nel cielo ad ispirarmi.La pioggia è finita velocemente ed è subito spuntato il sole...proprio come per magia e cosi è nata una delle scene del mio libro.
Per quanto riguarda i protagonisti,o meglio le protagoniste, sono tre ragazze di sedici anni:Laurel,kora e Solan.Le tre ragazze sono all'oscuro di molti segreti della loro famiglia, tra cui l'essere streghe.In questo libro le tre amiche verranno aiutate da tre ragazzi con cui istaureranno un forte legame.Inoltre saranno presenti anche le tre bizzarre nonne che doneranno una nota umoristica al racconto.

5-Cosa ami di questo libro e cosa invece cambieresti?

Di questo libro amo il rapporto di amicizia che si instaura tra le ragazze e il forte legame con i ragazzi.Io do molto valore all'amicizia, e questo libro è nato anche grazie alle mie due più care amiche,quindi ho voluto far risaltare proprio questo valore che a volte si da troppo per scontato.
Non so bene,cosa cambierei in questo libro....forse il fatto di usare la terza persona, anche se con tutti i personaggi presenti è stata una scelta obbligata;tutto sommato amo tutto di questa storia e non credo che realmente cambierei qualcosa.

6-A cosa ti sei ispirata,è tutta fantasia o c'è qualcosa di reale?

Nei miei libri c'è sempre qualcosa che è strettamente collegata alla mia realtà e alle mie vicissitudini,che si tratti di libri fantasy o rosa.Le tre ragazze sono nate pensando a me e alle mie amiche,quindi due di loro:Laurel e Kora sono proprio le mie amiche descritte con qualche licenza poetica qua e là.Poi la scena in cui Solan da sfogo per la prima volta ai suoi poteri;Bè quella è stata la prima scena che ho immaginato durante il famoso temporale estivo che mi ha dato l'ispirazione.

7-Parlando invece del tuo secondo libro,"True Love",a cosa ti sei ispirata?Da dove è arrivata l'ìdea?

True Love anche lui è nato per caso,pensa un pò che una sera mentre stavo guardando"Affari Tuoi"mentre il conduttore presentava la concorrente della serata:una giovane ragazza dai capelli rossi e gli occhi scuri, la mia mente si è messa subito all'opera iniziando a elaborare i primi tratti dei personaggi;e Fenix è nata proprio grazie a quella ragazza di Affari Tuoi.

8-Parlaci un pò di questa storia e dei suoi personaggi.

True Love racconta la storia di Drake un ragazzo che ama da sempre la scrittura e,grazie al suo talento,è riuscito ad avere un grande successo con il primo libro.Drake a prima vista potrebbe sembrare il solito ragazzo bello e un pò dannato che si diverte ad uscire con gli amici e a frequentare donne,ma già dai primi capitoli si scoprirà che quella è solo una facciata.In realtà Drake è uno scrittore in pieno blocco,dopo il successo del primo libro sembra non trovare più ispirazione per il secondo e la sua agente,Rachel,gli sta con il fiato sul collo.Una sera però,cercando di svagarsi in un noto locale,il Moonlight,Drake incontrerà per la prima volta Fenix,una ragazza disinibita a cui piace passare ogni notte con un uomo diverso.Drake, nonostante sia affascinato dalla ragazza non pensa che sia la donna che cerca da tutta la vita,il suo vero amore,il colpo di fulmine a cui ambisce;ma presto,conoscendola meglio si ricrederà.

9-Con quale dei tuoi personaggi ti senti più in sintonia?

Ho una sintonia speciale con ogni personaggio,ma diciamo che Drake mi somiglia molto.Sono anch'io una scrittrice tormentata che non riesce a trovare il giusto senso nella storia che sta scrivendo.Per quanto riguarda la mia parte emotiva invece mi rivedo molto in Solan.

10-Ti propongono di scrivere un libro a quattro mani,con chi ti piacerebbe?

Oddio questa si che è una domanda difficile...Non saprei,sono molto pignola per quanto riguarda la scrittura e le trame dei libri,forse mi fiderei solo della mia migliore amica.

11-Ti piacerebbe scrivere un altro genere?se si quale?

Oh si!E' un mio grande sogno,e ambizione!Nella lista dei libri che ho da scrivere mi sono segnata anche un dispotico,una storia sui pirati e un racconto per bambini.Mi piace variare!

12-Quali sono i tuoi autori/autrici,italiani/stranieri che preferisci?

Allora qui ci sarebbe una lista infinita da fare,ma sarò breve!Per quanto riguarda gli autori italiani amo molto Anna Premoli con il suo stile frizzante e comico,idem per Lidia Ottelli.Ma ce ne sarebbero davvero tante altre;l'italia è veramente piena di grandi talenti e di autori e autrici che ancora devo conoscere e scoprire.Per quanto riguarda gli autori stranieri per il genere rosa adoro Jay Crownover e J.K. Redmerski(il confine di un attimo è il libro che amo in assoluto)per il fantasy Kelley Amstrong e Jennifer Armentrout.

13-Ultima domanda:Quando scrivi ti piace stare nel silenzio assoluto,o con la musica in sottofondo?Per la seconda,che musica ascolti?

Silenzio assoluto!Cosa davvero molto difficile da trovare a casa mia,ma ci provo!La musica l'ascolto prima di scrivere perchè mi aiuta ad immaginare le scene e i dialoghi,ma mai durante perchè non mi concentro altrimenti.Ascolto ogni genere,ma prediligo il Rock dei Nickelback,il pop e il mix di J Ax.



.;)

Nessun commento: