}

sabato 23 marzo 2019

Cover Revail - Aspetta con me - di Amy Daws


Aspetta con me, di Amy Daws

Kate Smith. Il mio nome è proprio Kate Smith. I miei genitori non sono riusciti nemmeno a pensare a un nome più sofisticato o a chiamarmi Katherine o Katelyn. O Dio, se solo avessero scelto qualcosa di esotico come Katarina, la mia vita avrebbe potuto essere molto diversa.
Diavolo, mi sarei persino accontentata di Katie. Suona un po’ più simpatico. Forse.
Ma no... sono solo Kate.
Sono la primogenita in un’esuberante famiglia di cinque persone di Longmont nel Colorado. I miei genitori sono sposati da oltre quarant’anni e, come per magia, si piacciono ancora. I miei due fratelli minori non vivono più in casa e hanno sposato due sorelle. Le due coppie perfette e la loro adorata prole vivono nel raggio di due isolati dalla nostra casa d’infanzia. I miei genitori tengono i loro figli ogni venerdì sera, così che i miei fratelli possano andare a cena con le loro mogli sexy, come tutti i bravi mariti cristiani.
E cosa fa la vecchia, noiosa e quasi trentenne Kate?
Scrive porno.
Da un rivenditore di gomme.
A Boulder, Colorado. 

Recensione - Io ti rivedrò - di Rosaria Giorgianni


 TITOLO: Io ti rivedrò
AUTORE: Rosaria Giorgianni
EDITORE: Lettere Animate
GENERE: Narrativa contemporanea 

Segnalazione - A piedi nudi, Occhi lucidi - di Claudio Secci


Trama

Gisèle continua a correre. Il suo respiro affannoso è la rappresentazione emblematica dell’ansia che ci portiamo dietro tutti i giorni. Chi ha già letto il primo episodio, all’inizio ha trovato in questa ragazza una figura atipica, per poi accorgersi che almeno una parte di questi dilemmi esistenziali appartengono a molti un po’ a tutti. Per giudicare lo stato d’animo di Gisèle bisogna aver vissuto gli stessi traumi, tragedie, dolori, che lei ha trattato con estrema asprezza e severità, restituendo muraglioni relazionali. La violenza, l’istinto di chi ha rifiutato il dialogo per difendersi e mostra gli artigli ogni qual volta la libertà viene anche solo sfiorata; proteggere una cruda e spontanea bellezza esteriore che ricopre un abisso di spine con un nucleo composto da un cuore di cemento, che non batte. Sì, il cuore di Gisèle non pulsa, se non per le minime funzioni vitali: solo pochissime persone riescono a dare vita a quell’organo che lei si è imposta di tenere al minimo, facendo scivolare ogni emozione. Cosa segna il passaggio di quest’orfana da bambina a donna? Gli occhi lucidi, che ho voluto utilizzare per sottolineare il passaggio di emozioni che trasformano questa ragazza in una persona capace di tornare a voler bene e amare qualcuno. Il sentimento che avvolgerà Gisèle le farà dosare le follie irrazionali, le fughe isteriche, le reazioni fisiche quando il nemico provoca o cerca di abusare di lei. Con questo libro cerco di far riflettere sulla metamorfosi psicofisica di chi permette alle emozioni ed in particolar modo all’amore di cullare la propria anima e di lasciarsi modellare, di qualsiasi entità siano le ansie che i meccanismi sociali ci impongono. La sicurezza e la determinazione di Gisèle, totalmente slegate dalla razionalità e dalle sue carenze culturali, ci portano invece a scoprire le nostre reali potenzialità fisiche e mentali, che sbrigliate ci portano oltre quei limiti che a volte con troppa prudenza ci poniamo. Per questo e altri motivi che scoprirete in questo secondo episodio, Gisèle siamo noi.
Questa seconda parte di “A piedi nudi” mi ha portato a scavare, ancora una volta, più in profondità. Nei miei limiti, nella mia creatività. Ho tanto da imparare, da ogni persona che incontro ogni giorno, e la vita mi regala splendide sorprese dietro agli occhi di persone a volte eccezionali che mi donano la loro positività. Trasformarsi dalla Gisèle del primo episodio a quella del secondo, è dovere morale di ognuno di noi. La reazione emotiva seguita ai traumi che ci mettono alla prova nel nostro percorso, è ciò che siamo obbligati a praticare per non trasmettere le nostre negatività agli altri, con una presa di responsabilità enorme per chi deve dividere questi prati con noi. Fino all’ultimo respiro, se siamo al mondo, dobbiamo rispettare anche la luce degli altri.


Ecco dove troverete l’autore e i suoi libri:

Modena il 14 aprile al Buk Festival, stand CSU
Tonco d’Asti (Villa Toso) il 27 Aprile alle 17.00,
Salone del Libro di Torino il 12 Maggio alle 18.30 in sala Ciano,
2 giugno alla fiera del Libro di Imperia
Prossimamente altre info.



Segnalazione - Per ogni tuo bacio - di Paola De Pizzol

Segnalazione - Arte perversa - di Enzo Casamento


Titolo: Arte Perversa
Genere: Thriller
Uscita: Sabato 23 Marzo
Autore: Enzo Casamento

Sinossi

Andrew Hill, un sedicente guaritore, viene arrestato con l’accusa di essere Satana, lo spietato serial killer che marchia a fuoco le sue vittime con un cobra, il simbolo più sacro del Satanismo. Oltre ad ucciderle in maniera crudele, Satana “lavora” il corpo delle vittime per riprodurre quadri famosi.
Al processo Hill viene assolto. Gli omicidi riprendono.
Nonostante l’assoluzione, la task force che dà la caccia al killer è convinta che anche i nuovi omicidi siano opera di Hill.
L’agente Anna Russo non è convinta della colpevolezza di Hill, per cui viene espulsa dalla squadra che si occupa del caso. Quando il suo passato torna a minacciarla, si rende conto che Hill è l’unico che potrebbe aiutarla. Nonostante il pericolo, decide di incontrarlo da sola, senza alcuna protezione…


Segnalazione - I segreti del seduttore – le tecniche del playboy - di Francesco Cibelli


Titolo: I segreti del seduttore – le tecniche del playboy
Autore: Francesco Cibelli
Genere: Manuale

Segnalazione - Stonehenge – Quando l’amore diventa leggenda - di Autori Vari


TITOLO: Stonehenge – Quando l’amore diventa leggenda
AUTORI: AA.VV.
AMBIENTAZIONE: Stonehenge
COVER ARTIST: PF Graphics
GENERE: Contemporaneo, QLGBT, Contemporary Romance
FORMATO: E-book (Epub, Mobi, Pdf)
PAGINE: 236
PREZZO: Gratis solo su Store QE
DATA DI USCITA: 21 marzo 2019

TRAMA

Raccolta di racconti MM ed MF, che hanno come tema Stonehenge e le leggende d’amore, a cui hanno partecipato Carlo Lanna, Sarah Bernardinello, Alex Massagrande, FN Fiorescato, Alex K. Moreland, Fernanda Romani e Paola Velo.